𝗪𝗲𝗯𝗶𝗻𝗮𝗿 | IPERDRAMMATURGIE SEPHIROT® game design interattivo per la scena con Alessandro Anglani | 𝗗𝗮𝗹 𝟮𝟮 𝗮𝗹 𝟮𝟴 𝗮𝗽𝗿𝗶𝗹𝗲

#1 WEBINAR IPERDRAMMATURGIE SEPHIROT® – game design interattivo per la scena

22, 24, 26, 27, 28 aprile dalle 15 alle 19

Condotto da Alessandro Anglani 

MODULO DI ISCRIZIONE – https://retablo.org/scena-contemporanea-4-0/ 

 

BIO (Se dovesse servire)- È imprenditore, ricercatore, game designer, informatico, autore e performer. Si laurea in Informatica e Comunicazione Digitale presso l’Università di Bari nel 2014, e presso la Scuola di Teatro Galante Garrone di Bologna nel 2017. Segue masterclass al Biennale College di Venezia con Fabrice Murgia e Jakop Ahlbom. Dal 2018 collabora con Robert Wilson nella pièce Oedipus Rex, con una tournée in importanti teatri italiani (Teatro Grande di Pompei, Olimpico di Vicenza, Mercadante di Napoli) ed europei (Epidauro – Grecia, Baltic House di San Pietroburgo – Russia, National Theater di Budapest – Ungheria). Partecipa a corsi di specializzazione in Drammaturgia, Algoritmi e Ipermedia in Italia e all’estero, dove unisce le conoscenze del corpo in scena con l’identità digitale sviluppando il workshop “Let ‘em feel your presence” al Watermill Center di New York. Le sue performance interattive arrivano nel 2019 e 2020 semifinaliste alla Biennale College Teatro per registi under 30. Il suo progetto di interactive storytelling SEPHIROT®, case study di svariate conferenze e paper accademici (Connessioni Remote, EASTAP, IFTR, Roma Europa Festival, Torino Film Industry), ha vinto nel 2021 il sostegno alle startup nel settore dei videogame dell’Istituto Luce Cinecittà e LazioInnova, rendendolo il primo videogioco in VR basato su iperdrammaturgie con performer in motion capture. Sviluppa con CIRMA e l’Università di Torino il software DOPPIOGIOCO nella sua versione compatibile con SEPHIROT®. Consegue il Master in Game Design per la Valorizzazione del Territorio presso l’Università di Camerino nel 2023, anno in cui fonda la startup innovativa CHRONES. SRL, di cui è CEO. È Professore a Contratto all’Università di Milano con il Laboratorio “Contenuti digitali e narrazioni interattive per il Teatro” per il Corso di Studio Musica, Culture, Media, Performance per gli A. A. 2023/2025, in cui conduce un percorso di ricerca su Digital Body & Performance e Interactive Storytelling.

 

Descrizione breve –  IPERDRAMMATURGIE SEPHIROT®

Il racconto interattivo è alla base dei nuovi formati teatrali digitali anche on line: serve per questo saper ideare e organizzare contenuti narrativi che in modo transdisciplinare possano far dialogare insieme strutture drammaturgiche classiche con la narrazione ipermediale e interattiva tipica della multimedialità digitale. A questo si aggiunge il tema della liveness digitale e degli ambienti virtuali, diventati sempre di più ambito di esperienze performative aumentate. Il laboratorio genererà una maggior comprensione del fenomeno dello storytelling digitale e delle competenze tecniche per organizzare nuovi formati narrativi interattivi.

 

Descrizione approfondita IPERDRAMMATURGIE SEPHIROT®

Un webinar per esplorare il potere dell’interattività nel mondo delle arti performative emergenti, dello storytelling digitale e le sue applicazioni innovative. Durante questo laboratorio, esamineremo come il racconto interattivo stia diventando fondamentale nei nuovi formati scenici, sia in presenza che da remoto. Scopriremo come ideare e organizzare contenuti narrativi che fondono in modo transdisciplinare le strutture drammaturgiche classiche con le possibilità ipermediali e interattive tipiche della multimedialità. Partendo da una solida introduzione allo storytelling interattivo, esploreremo le sue definizioni, esaminandone la trasposizione nel contesto contemporaneo attraverso la lente del game design e della gamification. Approfondiremo il  concetto di iperdrammaturgia e le tecniche di scrittura per interactive storytelling SEPHIROT® che consentono esperienze che stimolano divertimento e scelte etiche. Esamineremo anche come il paradigma dei ruoli di pubblico e creatori stia cambiando nel contesto delle performance interattive, analizzando le tendenze contemporanee e il loro impatto sociale come potenti strumenti di coinvolgimento e immersività. Attraverso esercitazioni pratiche guidate, acquisiremo familiarità con questi strumenti, preparandoci alla creazione di una struttura iperdrammaturgica utilizzando il sistema SEPHIROT®.

 

PROGRAMMA

Introduzione allo Storytelling Digitale:

– Definizione e caratteristiche dello storytelling digitale.

– Analisi delle dinamiche narrative tradizionali e loro trasposizione nel digitale.

 

Iperstorie e Meaningful Play:

– Approfondimento sul concetto di iperdrammaturgie.

– Focus sulle tecniche di scrittura per interactive storytelling SEPHIROT®.

 

Performance Interattive:

– Cambiamento di paradigma nei ruoli di pubblico e creatori.

– Analisi delle performance interattive contemporanee e impatto sociale come strumento di engagement.

 

Elementi di Game Design:

– Concetti chiave nel design di giochi e videogiochi.

– Ruolo della gamification nelle narrazioni interattive.

 

Strumenti Digitali per la Creazione:

– Presentazione e approfondimento degli strumenti utilizzati: Miro, Twine, Google Workplace, Discord.

– Esercitazioni pratiche guidate per acquisire familiarità con gli strumenti.

 

Produzione finale:

– Creazione di una prima struttura iperdrammaturgica per il sistema SEPHIROT®.

 

𝗟𝗶𝘃𝗲 𝗽𝗿𝗲𝘀𝘀𝗼 Zō Centro Culture Contemporanee e Spazio Oscena | Workshop su ISADORA, il celebre software per l'interattività e la manipolazione delle fonti multimediali nello spettacolo dal vivo condotto direttamente dal suo inventore, Mark Coniglio |𝟮𝟵, 30 𝗮𝗽𝗿𝗶𝗹𝗲 - 2, 3, 𝟰 𝗺𝗮𝗴𝗴𝗶𝗼

#2 WORKSHOP  ISADORA, il celebre software per l’interattività e la manipolazione delle fonti multimediali nello spettacolo dal vivo condotto direttamente dal suo inventore, Mark Coniglio |29, 30 aprile – 2, 3, 4 maggio dalle 10 alle 12:30 e dalle 13:30 alle 16 

condotto da Mark Coniglio – Compositore, programmatore e artistic Co-Director Troika Ranch con il supporto di Eni Brandner.

presso Zō Centro Culture Contemporanee  e Spazio Oscena 

MODULO DI ISCRIZIONE – https://retablo.org/scena-contemporanea-4-0/ 

 

BIO (dal web): Mark Coniglio is a media artist, composer, and programmer. He is recognized as a pioneer in the integration of live performance and interactive digital technology. With choreographer Dawn Stoppiello he is co-founder of Troika Ranch, a performance group that integrates music, dance, theater, and interactive digital media in its performance works. He is also the creator of Isadora, a flexible media manipulation tool that provides interactive control over digital video and sound.

Recognized as a pioneering force in the integration of dance and media, composer/media artist Mark Coniglio creates large-scale performance works that integrate music, dance, theater and interactive media. A native of Nebraska, Mark received his degree in music composition in 1989 from California Institute of the Arts where he studied with electronic music pioneer Morton Subotnick. From that early time, Coniglio’s artistic practice has included the creation of custom interactive systems that allow performers to manipulate video, sound, and light in real-time. His first technological breakthrough came in 1989 when he created MidiDancer, a wireless system that allowed a performer to interactively control music. His passion for giving control to the performer led him to create the award-winning software Isadora, a flexible graphic programming environment that provides interactive control over digital media. Mark’s writings about new media in performance have appeared in numerous books and journals, including “New Visions In Performance”, “La Scena Digitale: Nuovi Media Per La Danza” and Movement Research Journal. He relocated from New York to Berlin, Germany in 2008.

Recognitions

Troika Ranch co-founders Coniglio and Stoppiello have been honored with the 2012 World Technology Award in The Arts; a 2011 nomination for the Alpert Award in dance; a 2005 ‘Eddy’ Award from Live Design Magazine; a 2004 Statue Award from the Princess Grace Foundation-USA; a 2004 Honorary Mention at Prix Ars Electronica Cyberarts Competition; and a 2003 New York Dance & Performance ‘Bessie’ Award. The company has received major support from The Doris Duke Charitable Foundation, the Association of Performing Arts Presenters (APAP), the National Endowment for the Arts, the MAP Fund, the Arts Council England, and the Jerome foundation, among others.

 

Descrizione workshop 

Mark Coniglio, pioniere dell’arte digitale e creatore di Isadora, guiderà il workshop con dimostrazioni pratiche e approfondimenti sul suo processo creativo con il supporto di Eni Brandner che terrà una parte del laboratorio sull’uso della tuta Rokoko Smartsuit Pro™ in combinazione con ISADORA.

 

Il workshop è incentrato sul funzionamento dell’innovativo software ISADORA, un ambiente di programmazione grafica flessibile che fornisce il controllo interattivo sui media digitali. 

I partecipanti apprenderanno i principi fondamentali per maneggiare il software ISADORA, scopriranno come movimento e voce possano interagire istantaneamente con elementi audiovisivi, utilizzando i media digitali e il body tracking con l’ausilio delle tute Rokoko Smartsuit Pro™. 

 

Ai partecipanti verrà offerta la possibilità di usufruire gratuitamente della licenza temporanea del software ISADORA per un periodo di 60 giorni dall’inizio del workshop.

 

Cosa fa ISADORA?

Combina il motore di elaborazione video e audio di un server multimediale con un ambiente di programmazione visiva iper-flessibile per creare una piattaforma di riproduzione multimediale incredibilmente versatile.

 

𝗟𝗶𝘃𝗲 𝗽𝗿𝗲𝘀𝘀𝗼 Zō Centro Culture Contemporanee Catania |Spettacolo dal vivo e nuove tecnologie, ovvero se il futuro passa da qui ci faremo trovare pronti! con D'Ippolito, Paolucci e Siccardi | 9 maggio

#3 WORKSHOP Spettacolo dal vivo e nuove tecnologie, ovvero se il futuro passa da qui ci faremo trovare pronti!

9 maggio 2024 dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 16.30 (5 ore)

Condotto da  Francesca D’Ippolito – Andrea Paolucci – Massimiliano Siccardi 

Zō Centro Culture Contemporanee – Piazzale Asia, 6 CT

MODULO DI ISCRIZIONE – https://retablo.org/scena-contemporanea-4-0/ 

 

Come produrre, promuovere e diffondere produzioni di spettacolo dal vivo che utilizzino le nuove tecnologie senza dimenticare la sostenibilità economica, ecologica e la possibilità di far circuitare le opere prodotte nel sistema che conosciamo?

Quali nuove competenze sono necessarie per creare spettacoli in Realtà Virtuale e come far dialogare il teatro con i nuovi ambienti del digitale?

Come creare, a partire da opere d’arte, scenari immersivi e emozionali?

 

  • Tre esperti: Francesca D’Ippolito (organizzatrice teatrale), Andrea Paolucci (regista) e Massimiliano Siccardi (creatore di opere immersive)
  • Tre punti di vista: pratico, poetico, politico
  • Tre approcci concreti per fornire ai partecipanti strumenti inediti da sperimentare assieme.

 

Il seminario vuole essere un’esperienza da vivere in presenza per immergersi nel vivo delle opportunità e delle difficoltà che caratterizzano gli aspetti più innovativi della scena

contemporanea, con l’ambizione di costruire assieme ai partecipanti nuove progettualità a partire dall’ideazione alla realizzazione di progetti innovativi, con particolare attenzione alla diffusione degli stessi in ambito nazionale e internazionale.

La call è aperta a studenti e studentesse, artisti/e, creativi/e, organizzatori e organizzatrici e a chi sente che se il futuro passa da qui ci faremo trovare pronti!

 

Key note speaker Francesca D’Ippolito:

  1. a) case study: Regia di progetti teatrali in VR, Andrea Paolucci 
  2. b) case study: Spettacoli immersivi emozionali, Massimiliano Siccardi 

 

Sarà richiesto ai partecipanti di lavorare in gruppo per elaborare prototipi innovativi a partire da idee originali.

 

𝗟𝗶𝘃𝗲 𝗽𝗿𝗲𝘀𝘀𝗼 CUT |Centro Universitario Teatrale Unict Piazza Università 13 | Giornata seminariale - ECOSISTEMI CREATIVI: nuovi linguaggi per lo spettacolo dal vivo | 10 maggio

#4 GIORNATA SEMINARIALE – ECOSISTEMI CREATIVI: nuovi linguaggi per lo spettacolo dal vivo 

10 maggio dalle 11 alle 19 

presso il CUT | Centro Universitario Teatrale Unict Piazza Università 13 – Catania

Promossa da RETABLO, organizzata e condotta da C.Re.S.Co in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università di Catania e con il CUT | Centro Universitario Teatrale Unict

MODULO DI ISCRIZIONE – https://retablo.org/scena-contemporanea-4-0/ 

 

La giornata seminariale rappresenta una preziosa occasione per esplorare il rapporto tra lo spettacolo dal vivo e le nuove tecnologie attraverso un approccio multifocale: scientifico, politico ed artistico.

 

Il primo panel, Prospettive del presente, sarà affidato a studiosi e docenti di diverse Università italiane e dedicato a un’analisi della relazione tra il settore delle performing arts e le possibilità offerte dal digitale. A partire dai contributi di diversi studiosi, si intende disegnare una traiettoria che guidi le riflessioni artistiche e organizzative del pomeriggio, contribuendo così ad una riflessione di ampio respiro sui temi esposti, a beneficio di operatori e operatrici, artisti e artiste, legislatori e dirigenti della Pubblica Amministrazione.

L’incontro inoltre si rivolge inoltre con particolare attenzione alle giovani generazioni che intendano approfondire i nuovi linguaggi sia da un punto di vista teorico che pratico.

 

Il secondo panel, Nuove disposizioni per dispositivi innovativi, sarà dedicato alla valutazione degli impatti che le nuove tecnologie hanno avuto – e continuano ad avere – sul sistema del finanziamento pubblico, per arrivare a definire assieme nuove policy in grado di armonizzare le norme alle istanze del presente. La scena contemporanea in particolare si sta caratterizzando sempre più per creazioni che ibridano sia i generi sia linguaggi e paradigmi, fondendo pratiche e mezzi propri dello spettacolo dal vivo, dell’audiovisivo e delle nuove tecnologie: queste ultime meritano un’attenzione particolare, soprattutto alla luce degli importanti investimenti destinati alla digitalizzazione negli ultimi anni a valere su fondi PNRR. Eppure, a fronte di ingenti investimenti, è necessario evidenziare le difficoltà che gli spettacoli realizzati con le nuove tecnologie incontrano sia nella corretta lettura degli indicatori ministeriali prodotti dalla propria attività, sia nella circuitazione sul mercato nazionale. Una particolare attenzione merita poi il tema del lavoro in ambiente di realtà virtuale, soprattutto per le ricadute sugli artisti: la creazione di un nuovo spazio e una nuova condizione di lavoro presuppone infatti la formulazione di un ordinamento giuridico che regolamenti le relazioni in tale ambiente, senza trascurare gli aspetti etici che ne derivano. Nella stessa direzione è necessario affrontare una riflessione sull’uso della IA in relazione ai nuovi autori e ai nuovi pubblici, considerando le conseguenze sul diritto d’autore così come concepito fino ad oggi.

 

Il terzo panel, Buone pratiche, intende dar voce agli artisti/e che hanno beneficiato di incentivi a valere sui fondi PNRR: nello specifico l’incontro sarà dedicato ai vincitori del Bando TOCC – Transizione digitale degli organismi culturali e creativi – al fine di valutare in itinere opportunità e criticità dell’Avviso, mettendo a confronto pratiche artistiche messe in campo in questi ultimi due anni. 

 

Si darà così vita a un momento plurale e partecipato, aperto ed inclusivo, volto a rafforzare la consapevolezza del settore e di tutti i soggetti coinvolti nel delicato e urgente rapporto tra lo spettacolo dal vivo e le nuove tecnologie, tema che necessita di un adeguamento delle norme così come delle sensibilità coinvolte.

 

𝗟𝗶𝘃𝗲 𝗽𝗿𝗲𝘀𝘀𝗼 𝗜𝘀𝗼𝗹𝗮 𝗖𝗮𝘁𝗮𝗻𝗶𝗮 | Laboratorio La voce e il suo doppio: l'organicità della voce e il corpo senza organi con Lello Cassinotti e Luca De Marinis | 11 maggio

#5 WORKSHOP – L’ORGANICITÀ DELLA VOCE E IL CORPO SENZA ORGANI
🚀🔊 Quali immaginari sonori avrebbe potuto disegnare Antonin Artaud se avesse potuto varcare le frontiere tecnologiche del tempo presente?
Un laboratorio aperto per una indagine sulle possibili interazioni tra la voce e le nuove tecnologie per la creazione di sonorità performative in tempo reale e alle sue applicazioni allo spettacolo.
Un laboratorio aperto a curiosi, musicisti, attori e performer che con il docente Luca de Marinis e la voce di Antonello Cassinotti scopriranno quali software, microfoni e apparecchiatura fonica utilizzare per ogni esigenza performativa 🎤
A seguire Restituzione pubblica e presentazione del volume “Artaud e i suoni della crudeltà”
Con la partecipazione di Antonello Lello Cassinotti, Luca De Marinis e altri in via di definizione.
📣 Ci vediamo 𝘀𝗮𝗯𝗮𝘁𝗼 𝟭𝟭 𝗺𝗮𝗴𝗴𝗶𝗼 presso 𝗜𝘀𝗼𝗹𝗮 𝗖𝗮𝘁𝗮𝗻𝗶𝗮 in Piazza Cardinale Pappalardo, 23 per scoprire “Artaud e i suoni della crudeltà”.
𝗟𝗶𝘃𝗲 𝗽𝗿𝗲𝘀𝘀𝗼 Università di Messina | Dipartimento COSPECS, Via Concezione, 6/8 | Laboratorio Cinema VR e Spettacolo dal Vivo con Turi Zinna | Dal 16 al 17 maggio

#6 WORKSHOP – 𝐂𝐈𝐍𝐄𝐌𝐀 𝐕𝐑 𝐄 𝐒𝐏𝐄𝐓𝐓𝐀𝐂𝐎𝐋𝐎 𝐃𝐀𝐋 𝐕𝐈𝐕𝐎. 𝐃𝐢𝐞𝐭𝐫𝐨 𝐥𝐞 𝐪𝐮𝐢𝐧𝐭𝐞 𝐝𝐢 “𝐔𝐧𝐚 𝐟𝐮𝐠𝐚 𝐢𝐧 𝐄𝐠𝐢𝐭𝐭𝐨” di Lina Prosa Tino Caspanello e Turi Zinna

📍Dipartimento COSPECS Università di Messina | Via Concezione, 6
⏱️ dalle 14:00 alle 18:00
🗓️ 16 e 17 maggio

𝗜𝗦𝗖𝗥𝗜𝗩𝗜𝗧𝗜 𝗔 𝗤𝗨𝗘𝗦𝗧𝗢 𝗟𝗜𝗡𝗞 https://retablo.org/scena-contemporanea-4-0/

Una opportunità per immergersi nel processo creativo e tecnico dietro la realizzazione di un’opera cinematografica a 360 gradi, sotto la guida del regista Turi Zinna. Partendo dall’esplorazione dello spettacolo
“Una fuga in Egitto”, realizzato in collaborazione con Lina
Prosa e Tino Caspanello, questo workshop mira a svelare le tecniche dietro alla creazione di esperienze teatrali immersive, utilizzando la realtà virtuale e la realtà aumentata come mezzi di narrazione innovativi.
I partecipanti avranno la possibilità di sperimentare con visori VR, software di produzione e tecniche di regia specifiche per la realtà virtuale e aumentata, ottenendo così conoscenze pratiche e teoriche per la creazione di propri progetti immersivi.